Carte da gioco

Carte da gioco

Carte da gioco

La comparsa in Europa delle carte da gioco sembra risalire al XIV sec. Vennero introdotte dagli Arabi in Spagna e giunsero in Italia verso la seconda metà dello stesso secolo, diffondendosi poi rapidamente in tutti i paesi europei.
L'introduzione delle carte in Francia è testimoniata da una dichiarazione del 1392 dell'argentiere di Carlo VI. Successivamente ebbe una grande diffusione il gioco dei tarocchi, anch'essi importati dagli Arabi attraverso la Spagna. In Germania i vari giochi di carte si differenziarono molto a seconda dei paesi nei quali venivano praticati. I primi mazzi derivano evidentemente dal gioco degli scacchi. Vi si trovano infatti un re, una regina, due cavalieri e un gruppo di carte numerate. Anche la stessa tecnica di gioco che prevedeva l'intervento di quattro giocatori era ricalcata su quella degli scacchi così come spesso erano giocati nel XIV sec.
I mazzi più usati comprendevano da 52 a 6O carte. A partire dal XV sec. si diffusero le prime carte firmate da un artista. Le dimensioni, dapprima abbastanza notevoli, si restrinsero progressivamente. In Francia si diffuse nel XIV sec. l'uso dei semi, conservati sino ad oggi. Nel XV secolo venne di moda l'usanza di raffigurare nei mazzi, soggetti tratti dalla storiadalla cronaca contemporanea. Anche l'abbigliamento delle figure variava a seconda delle varie epoche. Nel Cinquecento si diffusero i primi mazzi a soggetto satirico. Nel Seicento si ritrovano esempi di carte di fantasia nelle quali i punti venivano segnati da animali, fioriemblemi vari. Nel Settecento assunsero una particolare importanza i mazzi di carte decorati con soggetti ispirati alla Rivoluzione; ai re ed alle regine viene tolta la corona e sostituita con il berretto frigio. L'epoca napoleonica ispirò i mazzi di carte che raffiguravano imperatori e re; alcuni di questi mazzi vennero disegnati personalmente dal David. Durante la Restaurazione vennero in uso i mazzi i cui personaggi erano ispirati dalla storia di Francia: Carlo Magno, Giovanna d'Arco, Francesco I, ecc. In altri mazzi venivano raffigurati attori teatrali e personaggi di famosi romanzi.

Torna su

Mazzi

Un set completo di carte da gioco viene detto Mazzo di carte.
Le carte in un mazzo sono identiche in forma e dimensione. Ogni carta ha due lati, la faccia e il dorso. Due carte dello stesso mazzo hanno il dorso identico.
Ci sono poi vari mazzi di carte: le carte da poker (carte francesi), le carte da gioco napoletane, e molti altri tipi.
Le carte nel mazzo sono solitamente divise in quattro semi: coppe, denari, bastoni e spade per le carte italiane; picche, quadri, cuori e fiori per le francesi.
A seconda della regione, un mazzo può contenere da 40 a 56 carte.
Altre informazioni sulle carte da gioco le trovate qui.

Torna su

Giochi di carte

Di seguito, un elenco di alcuni dei giochi che è possibile fare con le carte.

  • Giochi Italiani
    • Acchiappaquindici (o cirulla, in dialetto genovese Acciappachinze)
    • Asso piglia tutto
    • Bestia
    • Briscola
      • Variante Marianna (gioco con le carte)
      • Variante Briscola a cinque
      • Briscola chiamata (vedi Briscola)
      • Variante Gingo
    • Chili di merda
    • Cucù
    • Machiavelli
    • Perlina
      • Variante Fotografia (gioco di carte)
    • Rubamazzetto
    • Scopa (gioco)
    • Scopa gol
    • Scopone
      • Variante Scopone scientifico
    • Sette e mezzo
    • Spazz'u'mazz (detto anche Gioco dell'idiota)
    • Straccia camicia (in lingua lombarda stras in camisa)
    • Tressette
      • Variante Chiama tre
      • Tressette con la briscola: Maraffone
      • Traversone (simile ad Hearts)
  • Giochi internazionali (carte francesi)
    • Baccarà
    • Biritch
    • Blackjack
    • Bridge
    • Burraco
    • Canasta
    • Chemin de fer
    • King
    • Ramino
    • Pinnacolo
    • Scala 40
    • Peppa
    • Bestia
    • Poker
    • Garuta (Giochi giapponesi)
      • Uta Garuta
      • Hana Garuta
      • Iroha Garuta
  • Altri giochi (da classificare)
    • BANCO DEL FARAONE
    • BANCO FALLITO
    • BAZZICA BERLINA
    • BASSETTA
    • BELOTTA
    • CARATELLA
    • CARIOCA
    • CIRULLA
    • COCCO
    • CONCIA
    • CONCINCIN
    • CONCHINO O CANZINO
    • CUCCÙ
    • ESCARTÈ O BRISCOLA FRANC
    • ERBETTE O PUNTO DEL MARINAIO
    • FANTE DI PICCHE
    • FARAONE
    • GOFFETTO
    • GOFFO
    • KONG-KENG
    • LANZICHENECCO
    • LAURS QUENCET
    • MACAO O GIOCO DEL NOVE
    • MAUS
    • MAZZETTI
    • MIGNON
    • NASO
    • NOVE E BACCARAT
    • PASSA O MANCA DIECI
    • ATTELLO
    • PIDOCCHIETTO
    • PITOCCHETTO
    • PARIGLIA
    • PRIMIERA
    • QUINDICI O DIAVOLO
    • ROLETTA
    • Sette e mezzo
    • stop
    • stoppa
    • TRE CARTE
    • TRENTACINQUE
    • TRENTA TRENTUNO
    • QUARANTA
    • UNDICI E MEZZO
    • VENTUNO
    • ZECCHINETTA
    • DOMINO
    • BIRIBIZZO
    • UNO
  • Giochi con figure
    • Mercante in Fiera
    • biribi
  • Giochi di carte collezionabili
    • Magic: l'adunanza
    • Star Trek tcg
    • Star Wars tcg
    • A Game of Thrones
    • Pokémon
    • Yu-gi-oh!
    • Vs System
    • Call of Cthulhu CCG
  • Giochi a tema (carte non collezionabili)
    • Bang!
    • Grass
    • Munchkin
    • Sì, Oscuro Signore!
    • Up Front
    • Ostrakon
    • Oriente
    • i Coloni di Catan per 2 giocatori
Torna su